fbpx

Cimitero di Camogli. Pauroso crollo per cedimento del terreno

12 marzo 2021. Mentre proseguono le operazioni di recupero delle salme coinvolte dal crollo del suggestivo cimitero di Camogli, parzialmente franato in mare in seguito a un cedimento del terreno avvenuto il 22 febbraio scorso, viene naturale proporre una riflessione sull’uso intensivo del suolo in condizioni di dissesto idrogeologico e in particolare sull’occupazione dello spazio da parte delle strutture cimiteriali.